L’avvocato Monica Alberti legale di Laura Taroni.

Ancora in aula per il caso Taroni-Cazzaniga

Oggi ancora in aula per la difesa di Claudio Borgio. Nel pomeriggio dovrebbe arrivare la sentenza per chi ha scelto il rito abbreviato. Per Laura Taroni l’accusa ha chiesto 30 anni per le morti della madre Maria Rita Clerici e del marito Massimo Guerra. Chiesta invece l’assoluzione per la morte del suocero Luciano Guerra. Attesa anche la sentenza per la dottoressa Simona Sangion che ha chiesto di patteggiare e per i medici Fabrizio Frattini, Daniele Sironi, Giancarlo Favia e per i responsabile degli infermieri Claudio Borgio. “La mia assistita è comprensibilmente tesa, è seguita da degli psichiatri, sta metabolizzando quanto accaduto. Sta seguendo un suo percorso. Questa mattina era seduta nelle prime file. I due non si sono parlati”, ha detto l’avvocato Monica Alberti.