Cena benefica col Lions Club Giuseppe Maggiolini di Parabiago per creare un’aula di sostegno alla scuola materna di via Gajo in città.

Cena benefica col Lions Club: l’evento

Nella serata di sabato 10 marzo, nella sala Ricevimenti della Parrocchia di Parabiago, si è tenuta una cena benefica col Lions Club Giuseppe Maggiolini. L’obiettivo: raccogliere fondi per il progetto dedicato alla realizzazione di un’aula di sostegno didattico nella scuola dell’Infanzia di via Gajo a Parabiago. Il tempo non ha impedito alle circa 250 persone di partecipare all’importante evento. Una cena che il Lions Club Giuseppe Maggiolini organizza da 10 anni, sempre alla fine dell’inverno, con scopi ogni volta differenti.

Le parole del primo presidente Lions Club

Dichiara il primo presidente del Club, nonché socio fondatore Patrizia Guerini Rocco: “Questa sera siamo qui per aver modo di raggiungere, per dare loro uno spazio adeguato, i piccoli con lo sguardo sfuggente, ciclicità dei movimenti e ritardo nel linguaggio: sono questi purtroppo i parametri principali che denotano una sindrome autistica. L’autismo è un disturbo generalizzato dello sviluppo di origine genetica con una forte interazione ambientale. Non è una malattia nel senso classico del termine, perché non c’è rimedio. Tuttavia, è possibile prendersene cura con interventi psico-educativi strutturati che portano all’abilitazione e al miglioramento della qualità di vita di questi bambini se trattati in ambienti appositi. Il Lions Club Parabiago Giuseppe Maggiolini considera fondamentale porgere una mano anche ai più piccoli ed indifesi e Voi con noi siete chiamati a contribuire al progetto di realizzazione di un’aula attrezzata proprio a Parabiago”.

I presenti alla serata benefica

Presenti alla serata di sabato 10 marzo il presidente del Club Parabiago Giuseppe Maggiolini Roberto Tardani, il Governatore Franco Guidetti, il DO Carmen Borzone, l’Immediato Past Governatore Carlo Massironi, il  Presidente di Zona Massimo Bellasio e il Vice Sindaco Adriana Nebuloni. Fra i numerosi partecipanti alla cena anche alcuni Lions dei Club di Monza, di Varese, di Busto, di Rescaldina e di Legnano e il Presidente Lions Club Legnano Carroccio, Tiziano Zurlo.

 

Leggi anche:  Evelyn cerca la sua famiglia