Club House l’assessore al Bilancio annuncia l’avvenuta locazione dell’immobile dietro alla piscina.

Club House contratto di sei anni più sei

“Sono lieta di annunciare che l’immobile di proprietà comunale è stato aggiudicato”. L’annuncio è dell’assessore al Bilancio con delega al Patrimonio, Pierangela Vanzulli. L’immobile in questione è la Club House. Si trova tra la piscina e lo stadio. “Finalmente abbiamo portato in giunta il contratto di locazione. Lo ritengo molto vantaggioso per l’Amministrazione comunale. In termini di investimenti e servizi che verranno dati al Comune”, commenta. Quindi spiega: “Il contratto è di 6 anni più sei. Con un canone di affitto che porterà nelle casse del Comune una cifra di 32mila euro l’anno. Per i primi due anni, come feci per un asilo che venne messo a gara, abbiamo previsto un avviamento di attività che prevede un affitto di 25mila euro annui. Vi è poi una polizza fideiussoria a garanzia degli obblighi contrattuali”.

Provvederà anche alla manutenzione del verde

“Il conduttore dovrà provvedere alla manutenzione ordinaria e alla pulizia dell’area verde pubblica non pertinenziale con tagli del prato, raccolta foglie, pulizia giornaliera compresa vuotatura cestini portarifiuti”, elenca. E aggiunge: “In più dovrà mantenere in via ordinaria i giochi, gli arredi, la pista di pattinaggio e i servizi igienici. Il gestore si occuperà anche dell’apertura e chiusura dei cancelli carrai e pedonali per l’accesso al pubblico al parco e alla pista di pattinaggio”. Gli orari sia per la stagione estiva sono 7.30/20-21.30 e per quella invernale 7.30/19.30-20.30.

Leggi anche:  Nuova settimana, soliti disagi per i pendolari. Treni guasti e in ritardo

Nuova area per i giochi dei bambini

“Saranno poi spostati i giochi per bambini nell’area parco con una nuova collocazione. All’ombra, in un’area che ritengo più consona e che garantirà una più sicura e piacevole fruizione degli stessi. Mi piace sottolineare l’impegno economico del conduttore che eseguirà opere, previste e richieste nel capitolato, che riguardano il progetto restyling della struttura, il dehor esterno e l’area gioco esterna, che vedrà da parte di questa società un investimento di ben 232mila euro”, svela. Quindi conclude: “Ovviamente dette migliorie rimarranno di proprietà del Comune. La società ha poi anche l’obbligazione della manutenzione ordinaria della struttura attrezzata compresi i locali accessori, l’area verde pertinenziale, gli arredi e le attrezzature”.