Dal Cav ecco 9mila primule in valle Olona

Vita, primule

Aiutati a nascere 190mila bambini in 20 anni

Sono 190mila in 20 anni i bambini aiutati a nascere dal Centro di aiuto alla vita (Cav) a livello nazionale. Come una grande città, Modena per esempio. E’ con questo dato che il Cav Busto-valle Olona lancia l’annuale iniziativa per promuovere la propria attività nella 40^ Giornata per la vita: sabato e domenica nelle parrocchie di tutti i Comuni del territorio ci sarà la tradizionale distribuzione delle primule fuori dalle chiese, simbolo della vita che fiorisce, ricevendo in cambio offerte a sostegno del Cav.

Il ricordo della fagnanese Carolina Castiglioni

La sede di riferimento per i volontari che operano nei paesi della valle Olona è quella di Busto Arsizio, il cui tesoriere è il solbiatese Mario Sansalone, che comunica i numeri del 2017: sono 65 i bambini nati, da 53 mamme che erano intenzionate a proseguire la gravidanza e 12 che erano invece incerte oppure orientate all’aborto. In tutto 183 le donne assistite, 92 delle quali non gestanti. Nella presentazione della Giornata per la vita anche un annuncio: l’11 febbraio il Cav e le ostetriche ricorderanno la fagnanese Carolina Castiglioni Pigni, recentemente scomparsa all’età di 98 anni, che in oltre 50 anni di attività come levatrice ha fatto nascere più di 5mila bambini e che fu il primo «Premio una vita per la vita» nel 2002. In suo ricordo sarà celebrata una messa alle 14.45 nella cappella dell’Annunciazione dell’ospedale di Busto.

Leggi anche:  Contrada San Bernardino: ecco chi sono i fantini di Palio e Provaccia

Il Cav di Busto dedicato ad Anna e Giovanni Rimoldi

Il presidente Antonio Pellegatta, ringraziando tutti i volontari che sabato e domenica saranno impegnati nella distribuzione delle 9mila primule davanti alle chiese, ha poi ricordato il dato dei 1119 bambini aiutati a nascere tra Busto e valle Olona in 29 anni di attività e ribadito la volontà di dedicare il Centro di aiuto alla vita di via Pozzi ad Anna e Giovanni Rimoldi, che saranno ricordati domenica alle 11.30 nella Basilica di San Giovanni.