Grande Guerra, a Corbetta consegnate le onorificenze ai parenti dei caduti.

Grande Guerra, la cerimonia a Corbetta

“Il Piave mormorava”: ancora oggi si torna a parlare di Grande Guerra grazie all’associazione “Matite colorate”. Il gruppo ha dato vita, con il supporto dell’Amministrazione comunale, alla mostra sulla Grande Guerra. Ma sopratutto ha avuto la capacità di dar loro una voce dopo anni di oblio. Ecco tornare le lettere dei tanti soldati morti al fronte, i cimeli e le tante storie di giovani corbettesi partiti al fronte e mai più tornati. Ma anche le storie delle donne, delle madri, mogli e figlie che a casa hanno dovuto tirare avanti.

Oggi, domenica 22 aprile, grazie al minuzioso lavoro del centro documentale di Milano con Luigi Cuomo e allo storico Andrea Balzarotti, sono state consegnate le onorificenze agli eredi dei caduti della prima guerra mondiale. A celebrare l’evento i bersaglieri e la fanfara “Nino Garavaglia”di Magenta. Presenti diverse autorità militari, civili e politiche.