L’educazione ambientale spiegata ai piccoli studenti delle elementari di Castano Primo grazie agli agenti della Polizia locale e all’Amministrazione.

L’educazione ambientale: le lezioni a scuola

Volge al termine la prima parte del corso di educazione ambientale tenuto da due agenti del Comando di Polizia locale di Castano Primo nelle scuole elementari di Castano Primo. Il sovrintendente Roberto Arienti ha tenuto un corso rivolto alle classi 1° 2° 4° e 5° delle scuole elementari dei plessi di Via Giolitti e via Acerbi che ha visto la lezione finale venerdì 23 febbraio. Presenti il sindaco Giuseppe Pignatiello e l’Assessore all’Ambiente e all’Ecologia Luca Fusetti. Durante gli incontri si sono approfondite le tematiche sulle modalità di raccolta differenziata e sulla tutela del verde pubblico. Un modo per sensibilizzare i più piccoli alla tematica ambientale con particolare attenzione  allo scarico incontrollato di rifiuti lungo le strade e le aree boschive. Sono altresì state affrontate le tematica del riciclo dei rifiuti.

Il secondo corso

Il secondo corso, tenuto dal sovrintendente Patrizia Boioli, rivolto alle classi terze dei due plessi ha coinvolto gli studenti in maniera più pratica. Infatti, sono stati organizzati laboratori specifici per comprendere la differenziazione dei materiali, l’importanza di ridurre, recuperare e riutilizzare i rifiuti. Gli alunni hanno preparato, a termine di tale attività, dei giochi realizzati con materiale riciclato.

Leggi anche:  Impianto di smaltimento: è polemica a Legnano

Il prossimo appuntamento

Il progetto, che è iniziato già a ottobre, vedrà la sua giornata conclusiva il 25 maggio alla scuola elementare di via Acerbi.