Merlot Collegiata, si presenta la prima produzione di vino.

Merlot Collegiata, si prenota la bottiglia e si fa beneficenza

Domenica 18 marzo, alle  15.30, al Museo della Collegiata, sarà presentata la prima produzione del vino della Collegiata, frutto della vendemmia del 2016. Interverranno Sergio Redaelli, giornalista e scrittore, Francesco Nutricati, coltivatore del vigneto, Franco Berrini della Cascina Piano di Angera importante produttore locale del Vino “Ronchi varesini” IGT e Fabrizio Spoleti, presidente di Progetto DDD, che presenterà il fine benefico. Le bottiglie non sono in vendita: ne sono state donate al Museo 100 per sostenere un progetto benefico. Chi farà una donazione liberale per la ricerca scientifica riceverà in omaggio una bottiglia de “Il Collegiata”.

Come avere una bottiglia?

La prenotazione potrà avvenire esclusivamente presentandosi personalmente alla biglietteria del Museo della Collegiata, domenica  dalle 10  alle 13  dalle 15 alle 18 (orari di biglietteria). In quella sede potrà essere ritirata una – e non più di una – busta che dovrà essere restituita la domenica successiva 18 marzo, al termine della conferenza di presentazione, per poter ritirare la bottiglia. Nella busta dovrà essere inserita la donazione benefica: è importante ricordare che non si sta corrispondendo un prezzo della bottiglia, ma si sta sostenendo un progetto filantropico che riveste anche un alto valore scientifico. Qualora domenica 11 non vengano ritirate tutte le buste, le rimanenti resteranno disponibili presso la biglietteria del Museo, negli orari di apertura, fino ad esaurimento.