“No allo sgombero della Fornace”: questa la frase scritta sullo striscione che questo pomeriggio, sabato 14 ottobre, ha aperto il corteo del centro sociale S.O.S. Fornace di Rho.

“No allo sgombero della Fornace”: il corteo per le vie del centro di Rho

Ancora una volta, i membri del collettivo sono scesi in campo, anzi per le vie del centro per opporsi alla possibilità di essere sgomberati dalla loro sede di via Moscova. E oggi a urlare la loro contrarietà erano in duecento con bandiere dei pirati, trampoli, giocolieri, megafoni e musica.

La storia

Da settimane il centro sociale La Fornace si scontra con l’Amministrazione comunale di Pietro Romano. Il sindaco infatti ha più volte motivato la sua scelta di sgomberare i locali con l’essenzialità nel portare avanti le operazioni di bonifica dall’amianto. Dal canto suo, S.O.S. Fornace sostiene invece che lo sfratto sia solo un modo per portare avanti dei progetti edilizi nell’ambito del post Expo.

Leggi anche:  Festa di pensionamento per due Vigili del fuoco

Approfondimenti sul giornale in edicola da venerdì 20 ottobre.