Banchetto di raccolta firme organizzato da Sos Italia Libera oggi in piazza a Saronno, in concomitanza col presidio degli anarchici.

Raccolta firme: “Basta anarchici”

I raid vandalici degli scorsi mesi sono stati la goccia che ha fatto traboccare il vaso per Sos Italia Libera e per i cittadini che oggi hanno firmato contro il Telos. A promuovere la raccolta proprio l’associazione anti-racket, fondata dal saronnese Paolo Bocedi. E’ lui ad aver chiamato a raccolta tutti i cittadini pe dire “No” alle “prepotenze del Telos”. “Noi stiamo dalla parte dei cittadini onesti – ricorda Bocedi – che sono arcistufi delle prepotenze dei centri sociali. Ad ogni corteo il Telos si lascia dietro scritte offensive contro le forze dell’ordine, sulle vetrine dei negozi e addirittura sui portoni delle chiese. Più saremo più la nostra denuncia sarà incisiva”. Al banchetto anche il sindaco Alessandro Fagioli, che ha aderito all’iniziativa. E che in passato è stato anche “vittima” dei graffitari.