Il centro anziani di Tradate è stato riaperto

Lunedì scorso ha riaperto i battenti il centro anziani nei locali del municipio. Sono Daniele Zamparini e Gino Sartori  a gestire lo spazio di ritrovo e ad occuparsi della chiusura e apertura del ritrovo tradatese di piazza Mazzini.

Il centro anziani aveva chiuso per mancanza di volontari

Il centro anziani, sede distaccata di villa Centenari ad Abbiate, aveva chiuso i battenti una ventina di giorni fa, per mancanza di personale come recitava il cartello apposto a sorpresa sulla porta. «Purtroppo fino ad allora erano due i soci a occuparsene – spiegano dal centro – Uno si era trasferito a Castigliane, il secondo  per impegni personali non si era più reso disponibile».

Gli anziani chiedono aiuto al Comune

La chiusura non era stata presa bene dal popolo della terza età che era tornato a bussare alle porte dell’assessore ai servizi Franco Accordino, che anni prima, sempre in questa veste, aveva accolto le loro istanze aprendo la prima sede distaccata in via Petrarca. Era stata poi trasferita a villa Mangiagalli, all’epoca di proprietà comunale, poi alle Acli fino alla sua nuova collocazione in municipio avvenuta col vicesindaco Luigi Luce. «La sede di Abbiate è per noi troppo lontana, impossibile raggiungerla – commentano i frequentatori – Questo spazio riscaldato e accogliente è per noi prezioso: possiamo ritrovarci, stare insieme, giocare, socializzare chiacchierare  e anche discutere», sottolineano gli anziani.

Leggi anche:  Sole e caldo nel weekend, tempo variabile il 25 aprile PREVISIONI METEO

Il centro aperto da lunedì a sabato

Il centro, tornato a vivere grazie alla disponibilità di Zampini e Sartori, resterà aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 14 alle 17.30. «Ma stiamo valutando l’ipotesi di aprirlo anche la domenica», concludono i responsabili ringraziando per l’appoggio il vicesindaco Accordino. «Insieme al sindaco e alla Giunta abbiamo subito provveduto a rispondere ad un’istanza di una parte importante della nostra popolazione. Chiaramente – chiosa il vicesindaco – la questione andrà approfondita con calma nei prossimi giorni». Domani, venerdì, è prevista infatti un’assemblea straordinaria al centro anziani di Villa Centenari dove si approfondirà la questione nel merito.