Sabato 10 febbraio c’è stata la serata conclusiva di Sanremo 2018 con la proclamazione dei vincitori, il duo Ermal Metal e Fabrizio Moro con “Non mi avete fatto niente”. Il canturino Loris Diamante, star dei social, arrivato alla ribalta dopo aver scritto all’Ikea in seguito alla delusione Mondiale dell’Italia del calcio, ha preso carta e penna per commentare su Giornale di Como la kermesse della canzone italiana. Diamo spazio alle sue simpatiche pagelle finali tra top & flop.

Luca Barbarossa

Più anonimo di un Mario Rossi sui documenti fac simile. INCONCLUDENTE

Red Canzian

Fatta una certa, più che a Sanremo, bisognerebbe pensare di andare a Pietraligure a giugno con i nipoti. STAGIONATO

The Kolors

I miei preferiti. Giovani, solari, con dei ciuffi da far impallidire Claudio Bisio. Cantano l’esatto momento in cui comincerà a piacermi Gigi D’Alessio: mai, mai, mai. BELLI FRESCHI

Pausini

Voce fantastica e tette da Guinness dei primati, solo per quest’ultima nota, merita di vincere nonostante non sia in gara. Il vestito catarifrangente tipo televisore rotto, non mi avesse fatto venire la labirintite, sarebbe fantastico. BRESAOLA

Elio e le storie tese

La canzone a dirla tutto non è la loro più bella, ma la loro genialità vince sempre. Sopracciglia e genialità viaggiano di pari passo. Elio a qualsiasi cambio abito riesce nell’intento di essere quasi brutto come Arisa. BELLO MANCO DE MAMMA

Ron

È ormai palese che Ron in realtà sia il mai morto “ALDONE BISCARDI NAZIONALE”. Canta una canzone del magnifico Lucio Dalla sortendo un solo effetto. Rimpiangere Lucio. Sarebbe un po’ come se, Arisa, facesse il remake di un film hard interpretando Moana Pozzi ai tempi dl’oro. Può piacere la trama, ma nulla di più. TINTO

Max Gazzè

Canzone bellissima. Lui, live è più stonato di pavorotto di striscia la notizia sotto la doccia, ma in radio ha il suo perché. Unica pecca. Perché è più truccato di Moira Orfei? CRISTALDA

Annalisa

Canzone fighissima. E, a dirla tutta, anche lei non scherza. Peccato per le goleador al posto delle sopracciglia. Mi perondonerà suo marito Tia. LA AMO

Renzo Rubino

Non lo conosce nemmeno sua madre.

Leggi anche:  Pressione, misurazione gratis a Legnano

Decibel

Fossimo nel 1983 non troverei nulla di male. Ma davvero, di Ruggeri nel 2018 posso farne a meno. CARIATIDI

Leggi anche:  Santa Apollonia Cantù: ecco chi ha ricevuto la cittadinanza onoraria FOTO

Ornella Vanoni

Da piccola girava con i dinosauri al guinzaglio, ha ormai le sembianze del pagliaccio Baraldi, non pronuncia più la Z per ovvie ragioni di lifting, ma a voce, la spiega al 80% degli pseudo cantanti di oggi.
🤡

Caccamo

Rimango sempre dell’idea che uno con un cognome del genere debba portare rispetto ai suoi avi cantando solo ed esclusivamente con una cravatta trasparente davanti al golfo di Napoli. GIRA LA PALLA

Stato Sociale

Ammetto di averli rivalutati tantissimo. Alla fine l’Ariston stasera parla chiaro: tutti in piedi per loro! Sono al terzo vodka lemon ma davvero, alla vecchia due colpi li darei. ANIMATORI

Facchinetti e Fogli

Ragazzi, siamo seri, loro non dovrebbero essere sul palco per lo stesso motivo per il quale io non ho la dentiera e non percepisco una pensione. FUORI LUOGO\TEMPO

Diodato Roy Paci

La canzone funziona parecchio. Mi piace un sacco. Il rammarico è uno solo.. Roy Paci fa l’amore più di me! DIODATO NON È UNA BESTEMMIA

Nina Zilli

Nonostante sia vestita come una delle fatine di Cenerentola ed abbia portato una canzone più brutta di una multipla incidentata., non posso che ammettere il mio amore per lei. CLAMOROSA BERNARDA

Noemi

La sua mutazione in Wanna Marchi procede senza intoppi. Detto ciò, una della voci più belle del festival MANGIA KEBAB

Metal Moro

Nonostante siano la parafrasi di Marx Lenin, sono oggettivamente i più papabili vincitori! Canzone e voci oggettivamente da podio. RUSSI

Avitabile e socio

Abbiamo già lo smog, l’eternit e le guerre. Siamo sicuri che ci meritiamo anche loro? SANGUINANO LE ORECCHIE

Perché Sanremo è Sanremo…

Classifica finale che, con il senno di poi, condivido appieno.
Grazie a chi mi ha letto, grazie a chi mi ha sopportato… ci si aggiorna il prossimo anno !
❤️
P.s. Il gruppo “perché Sanremo è Sanremo” in tutta onestà, già mi manca!