Scabbia a scuola.

Scabbia alla media Tosi

Allarme scabbia alla scuola media Franco Tosi di Legnano. Un alunno ha contratto l’infezione e tutta la popolazione scolastica è finita sotto osservazione.  L’Ats ha infatti inviato una lettera a tutti i genitori dei ragazzi. La scabbia è una malattia contagiosa della cute, causata da un parassita invisibile a occhio nudo, si ricorda nella missiva. Il periodo di incubazione è compreso tra le due e le otto settimane, tempo in cui il parassita dopo essere penetrato nella cute si moltiplica e determina la comparsa della sintomatologia. La malattia provoca lesioni cutanee e prurito intenso, soprattutto di notte. La trasmissione avviene per contatto stretto e prolungato con il malato, o tramite gli indumenti; l’acaro sopravvive non più di 3/4 giorni nell’ambiente lontano dal corpo umano. Per prevenire l’eventuale diffusione della malattia, raccomanda l’Ats, è importante che in caso di comparsa di lesioni cutanee o prurito intenso ci si rivolga al proprio medico per un approfondimento diagnostico ed eventuale trattamento.

Il periodo di osservazione scadrà il 22 aprile

Tenuto conto che il periodo di incubazione della scabbia è al massimo di 60 giorni, dall’Ats si consiglia di prolungare il periodo di controllo di eventuali lesioni fino a mercoledì 22 aprile.

Leggi anche:  Vinti a Rescaldina oltre 40mila euro al Superenalotto

“Ci siamo attenuti al protocollo”

La dirigente scolastica Gabriella Lazzati ha preferito non commentare la vicenda e si è limitata a dichiarare che la situazione è sotto controllo e che la scuola si è attenuta scrupolosamente al protocollo di legge.