Gorlonga podismo

Si corre la Gorlonga: festa di paese a Gorla Minore

 

Domenica di festa e di sport

Sarà un momento di festa e di sport. Ma anche una giornata che fa vivere il paese. L’occasione per coinvolgere i gorlesi in qualcosa che faccia sentire l’appartenenza. E ancora, e oggi forse soprattutto, un modo per riprendere possesso e cura del territorio, per portare la gente nei boschi, per scoprire o riscoprire i sentieri del Rugareto, diventati percorso Vassallo. Perché è anche lì che la Gorlonga accompagnerà i gorlesi e i tanti podisti attesi alla seconda edizione. Domenica 19 novembre è il giorno.

 

Tre percorsi, centinaia di podisti attesi

Il ritrovo dalle 8 nella palestra comunale di via Deledda. Tre i percorsi, sui quali correre o camminare, a piacimento. Di 6, 13 e 20 chilometri, nel verde che circonda il paese. Edizione numero due della nuova vita della manifestazione, che ha una lunga tradizione ma che per anni è stata interrotta. Merito del suo recupero al Cai locale, ai gruppi di cammino che in questi anni hanno contagiato sempre più persone, alla volontà dell’amministrazione comunale di ripristinare l’evento e alle tante collaborazioni trovate. Lo scorso anno alla “prima” del nuovo corso fu subito boom di partecipanti. E adesso si punta ad andare oltre.

Leggi anche:  Trombolata natalizia, un'idea accattivante con l'associazione lgbt Renzo e Lucio

 

Targa Gorlonga per il gruppo più numeroso

Ambita la targa «Gorlonga» per il gruppo gorlese con il maggior numero di partecipanti: amici, aziende, coscritti, bar e privati, associazioni, società sportive. Vale tutto, purché in gruppo e in tanti. Organizzazione a cura di Gruppi di cammino, Cai, Pro loco, Prociv, Alpini e Rangers, al fianco del Comune.