Abbandona quattro cuccioli tra umidità e pipì. Furia del G3A, l’associazione magentina che aiuta i cani trovatelli.

Abbandona i cuccioli al freddo

Furia del G3a contro la persona che ha abbandonato quattro cuccioli in una scatola, umida e zuppa di pipì, senza una coperta al freddo. Per caso alcuni volontari della associazione hanno avvistato la scatola malconcia, salvando per miracolo i suoi piccoli ospiti.

G3a pronto a far denuncia

“Tu – dicono dall’associazione al padrone sconsiderato – magari eri al caldo nella tua auto o serenamente a casa tua, ma loro erano lì per terra con 5 gradi. il tuo gesto eroico “a sorpresa” ci ha messo in serissima difficoltà’. Abbiamo dovuto organizzarci in fretta e furia per trovare ai piccoli una sistemazione al caldo, ovviamente a pagamento. Non hai nemmeno avuto il buon senso di rivolgerti alle multinazionali dei randagi, pensando che avresti dovuto magari fare della strada in macchina e perdere del tempo per quei quattro cuccioli che senza fatica avresti potuto scaricare all’associazione più comoda per te”.

Leggi anche:  Si toglie la vita alla notizia della morte del marito

E’ un reato penale

Bastava una telefonata al G3A per organizzare una sistemazione per i cucciolini. L’associazione ora è pronta a denunciare il proprietario alle autorità, dato che in zona ci sono videocamere di sorveglianza. Il reato d’abbandono ha ricadute penali.