I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Abbiategrasso hanno tratto in arresto in flagranza di reato, per tentata truffa aggravata, Salvatore Currò, 28enne di Arzano (Na), truffatore in “trasferta”, ai danni di una 74enne del posto. La vittima, nel pomeriggio di venerdì 4 agosto, era stata raggiunta da una telefonata di un presunto avvocato di una agenzia assicurativa in cui le veniva spiegato che sua figlia era rimasta coinvolta in un sinistro stradale e che era necessaria la consegna di una cauzione di 1200 euro in contanti per evitare gravi conseguenze giudiziarie.


L’anziana non si è fatta cogliere di sorpresa, anche grazie alla campagna informativa realizzata dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Milano, ed ha subito intuito le finalità illecite della richiesta. Dapprima ha finto disponibilità, poi, restando sempre in linea con il truffatore, senza farsene accorgere, si è recata direttamente presso la caserma dei Carabinieri di Abbiategrasso dove è riuscita a spiegare in maniera discreta quanto stava accadendo ai militari.


Immediatamente i Carabinieri hanno rassicurato la donna fornendogli le indicazioni necessarie per concordare la consegna del denaro. Quando il truffatore si è presentato ad incassare la somma sono scattate le manette. Il truffatore è stato condotto in carcere a Pavia, dove resta a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Quanti lo riconoscessero quale autore di altre truffe potranno segnalarlo con fiducia alla Stazione Carabinieri più vicina.