Una badante albanese è stata arrestata dai Carabinieri di Magenta a Marcallo, ma è stata rimessa subito in libertà.

I fatti

Nella serata di sabato i Carabinieri di Magenta hanno arrestato a Marcallo con Casone S.A., collaboratrice domestica classe 1964, albanese. La donna è stata sorpresa dai proprietari mentre si impossessava di circa 300 euro. Sono stati chiamati i Carabinieri che l’hanno trovata con i soldi in mano. Lasciata a domiciliari in attesa della direttissima, lunedì mattina è stata rimessa in libertà in quanto la colpa è stata ritenuta non grave e la donna è incensurata.