Le ceneri della piccola Andrea arrivate a Nerviano.

Le ceneri di Andrea sono tornate a casa

Le ceneri di Andrea, la “principessa guerriera”, venuta a mancare il 20 novembre dopo mesi di lotta contro il Dipg, sono rientrate a casa. la piccola, che aveva 9 anni, era volata in cielo mentre si trovava in Messico per un trattamento sperimentale contro questa forma di tumore che colpisce il cervello.
La piccola è tornata nella frazione di S.Ilario, dove abitava, nella serata di venerdì 24 come annunciato.
A  darne notizia è il “Comitato Amici di Andrea”:

“La nostra piccola principessa guerriera è tornata con mamma Elena. Che dire: anche oggi è difficile trovare le parole. Se non dirvi che Elena è veramente una grande grandissima guerriera. ”

 

A breve il funerale

L’ultimo saluto ad Andrea sarà nei prossimi giorni. Forse sabato 2 dicembre, ma tutto resta ancora da confermare.
Spiega il comitato:

“Vi comunicheremo tutte le informazioni riguardanti l’ultimo (e non sarà mai l’ultimo) saluto ad Andrea”

L’impegno non si ferma

Il comitato, così come aveva già annunciato, proseguirà con la sua lotta per tutti i bimbi affetti da Dipg nel ricordo di Andrea.
Dal gruppo infatti ricordano:

“Amici, noi continueremo, come abbiamo detto più volte, nelle nostre attività e certamente voi con noi perchè Insieme si può. Donare è un atto d’amore, il nostro è il vostro amore, che lo avete sempre dimostrato e lo useremo per dare sollievo a chi come noi deve combattere. Anche voi siete dei guerrieri e non smetteremo mai di lottare Insieme”.

La commozione del paese e del territorio

La scomparsa di Andrea ha scosso non solo la comunità nervianese ma l’intero territorio, anche il sindaco Massimo Cozzi aveva dichiarato la sua vicinanza alla famiglia. Anche i compagni di classe e le insegnanti avevano ricordato la piccola guerriera.
Tante infatti le dimostrazioni di affetto, iniziative e raccolte fondi a sostegno della piccola in questi mesi.