Fermato dalla Polizia locale castanese un marocchino clandestino per vari Stati Europei.

Fermato dai vigili, clandestino in Europa

Nella tarda mattinata di ieri, venerdì 10 novembre, operazione del personale della Polizia locale, mentre era impegnato in attività di controllo del territorio. I vigili hanno notato due soggetti che, scesi dal treno, si stavano dirigendo verso il centro città. Seguiti  e, successivamente, fermati per un controllo dei documenti, i due sono risultati cittadini di origine marocchina, di cui uno sprovvisto di documenti d’identità.

Provvedimento di espulsione da due anni

Gli agenti hanno approfondito immediatamente al controllo della sua identità. Così è emerso che a carico dell’uomo vi era un provvedimento di espulsione dal territorio italiano da quasi due anni. I vigili l’hanno fermato, a fini identificativi. L’uomo è stato così sottoposto a foto segnalamento e comparazione grazie alla polizia scientifica. In seguito il marocchino è stato portato all’Ufficio immigrazione della Questura di Milano per la presa in carico e l’espulsione dall’Italia.

Leggi anche:  Addio alla professoressa e amante dei libri Rosanna Colombo

Aveva transitato in vari stati europei

Gli agenti della Polizia Locale di Castano Primo, facendo accertamenti sul marocchino, hanno scoperto che lo stesso aveva transitato in vari stati europei, tra gli ultimi la Francia e nell’ultimo periodo dimorava in un paese dell’hinterland milanese. Ulteriori accertamenti verranno effettuati dagli Uffici della Questura a cui è stato lasciato in carico.