La situazione di crudeltà verso questi anomali avviene in un ristorante gestito da asiatici a Origgio.

Crudeltà su astici e granchi

In un ristorante gestito da asiatici a Origgio, astici e granchi sono tenuti vivi a temperature sotto lo zero, con le chele legate. Questa pratica è contro la Legge sulla salvaguardia degli animali. Per questo motivo sono stati allertati Carabinieri e Polizia Locale dall’associazione no profit Centopercentoanimalsti durante il presidio del 22 aprile. Sarebbe dovuto intervenire qualcuno a riguardo ma “Ma a tutt’oggi Astici e Granchi  sono ancora esposti a temperature sotto lo zero e sempre con le chele legate, nulla è mutato!”. Domenica 13 maggio un loro Militante è andato a monitorare la situazione, gli astici e i granchi erano ancora esposti nella vetrina frigo, con le chele legate e con la temperatura sotto lo zero.