Esplode casa in via Brianza a Rescaldina, nove persone in ospedale tra cui quattro bambini.

QUI LA GALLERY CON TUTTI I VIDEO DEI SOCCORSI

QUI DUE DIVERSE GALLERY CON LE IMPRESSIONANTI IMMAGINI DAI NOSTRI INVIATI

ECCO IL TOCCANTE MOMENTO IN CUI E’ STATO SALVATO ANCHE L’ULTIMO FERITO

Aggiornamento ore 14.30: due feriti sono gravi

Sul posto anche il procuratore capo di Busto Arsizio Gianluigi Fontana, che ha ricostruito l’accaduto e ha reso noto che due persone, marito e moglie, sono in gravi condizioni, con ustioni sul 50-60% del corpo. ASCOLTA L’INTERVISTA

Aggiornamento ore 11.30: parla una residente

Il racconto di una donna di 58 anni residente nella palazzina sventrata nella mattinata di sabato 31 marzo

E c’è anche il commento del primo cittadino: Esplode casa: le parole del sindaco VIDEO

Aggiornamento ore 10.30: nessuna vittima

Un sospiro di sollievo per tutti: non ci sono vittime nell’esplosione della palazzina a Rescaldina. Tutti i feriti sono stati portati in salvo e ricoverati negli ospedali della zona. Due adulti e due bambini in codice verde all’ospedale di Busto.  Altri due bambini, uno di 9 e uno di 6 anni, ustionati al volto e portati all’ospedale di Legnano. il primo sarà portato al Centro Grandi ustionati di Niguarda, il secondo a Torino con elisoccorso. Entrambi intubati.
Un adulto ustionato portato con elisoccorso a Niguarda, uno a Monza e uno a Varese. In tutto intervenuti due elicotteri, due mezzi avanzati e altre due equipe sanitarie di supporto, 10 ambulanze. Intervento della squadra Usar su iniziativa VVf.

Leggi anche:  Il Consigliere Regionale Giudici chiede di intervenire sugli incendi alle auto a Vighignolo

Esplode casa in via Brianza, boato avvertito in tutto il paese e oltre

Un boato e poi il suono delle sirene. E’ successo questa mattina, sabato 31 marzo, attorno alle 7.30 a Rescaldina. Un’esplosione in una casa di via Brianza ha sventrato l’edificio, composto di due piani. Sul posto ambulanze, molti mezzi dei vigili del fuoco e carabinieri.

I feriti sono nove

Sono nove le persone coinvolte, con sei feriti tra cui due bambine. L’ultimo a essere estratto dalle macerie è stato un giovane di 32 anni, rimasto comunque sempre cosciente. Intanto, per ragioni di sicurezza, sono stati evacuati i residenti dell’intera via.

La causa potrebbe essere stata una fuga di gas

Le cause dell’accaduto sono ancora in corso di accertamento ma l’ipotesi più probabile sarebbe quella di un’esplosione dovuta a una fuga di gas.

Sul posto anche il sindaco

Il primo cittadino Michele Cattaneo è giunto sul posto per sincerarsi della situazione. Esclude una pista dolosa. IL VIDEO DEL SUO INTERVENTO.

Seguiranno aggiornamenti.