Famiglie sfollate dopo lo scoppio a Rescaldina, la Regione stanzia un contributo immediato.

Famiglie sfollate, aiuti dal Pirellone

In seguito al parziale crollo della palazzina di Rescaldina, avvenuto lo scorso 31 marzo, il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ha subito preso contatto con il sindaco Michele Cattaneo per capire quale fosse la situazione. Dall’interlocuzione è emersa la richiesta di un contributo da parte della Regione per risolvere il problema abitativo degli sfollati. Regione Lombardia ha dato un’immediata risposta, approvando nella mattinata di lunedì 9 aprile, durante la giunta presieduta dal presidente Fontana, lo stanziamento di un contributo straordinario.

37.800 euro a copertura delle spese di affitto degli alloggi Aler

Il contributo stanziato ammonta a 37.800 euro, denaro che servirà a coprire le spese di affitto degli immobili Aler messi a disposizione delle dieci famiglie sfollate.

Lombardia al lavoro! Il Presidente Attilio Fontana spiega i principali provvedimenti della Giunta di oggi.

Pubblicato da Regione Lombardia su lunedì 9 aprile 2018