La Polizia Locale di Rho ha fermato un cittadino lainatese di 17 anni per spaccio di sostanze stupefacenti dopo alcuni controlli avvenuti durante l’ultima settimana di aprile prevalentemente nelle aree verdi, con l’ausilio delle unità cinofile k9 dei colleghi di Milano.

Fermato giovanissimo pusher

Durante le verifiche portate a termine dalla Polizia Locale di Rho nelle aree verdi del comune di Lainate è stato fermato un giovanissimo pusher di 17 anni. Le indagini di Polizia Giudiziaria hanno accertato numerose transazioni tramite accordi telefonici verso un unico numero di cellulare, quello, appunto, del 17enne di Lainate. Il ragazzo è stato quindi pedinato. Dopo la perquisizione domiciliare a carico del giovane sono stati rinvenuti una decina di dosi di marijuana già confezionate e pronte per essere vendute e tutto l’occorrente per lo spaccio: due bilancini di precisione, bustine, trita marijuana denaro contante, tre piantine di canapa indiana in fase di sviluppo e l’occorrente per la coltivazione. Il tutto è stato probabilmente acquistato su internet. Le dosi venivano poste in vendita al prezzo di 5/10 Euro cadauna. Ignari i genitori del giovane, che aveva organizzato la sua attività di produzione e confezionamento in casa, mentre lo spaccio avveniva in un parcheggio del Comune di Lainate.

Leggi anche:  Cimiteri Rho intonaci pericolanti: lavori in corso