Lainate: forzano alcuni bagagliai per rubare degli attrezzi edili

Forzano i portelloni di due veicoli: tre gli arrestati

Ieri pomeriggio a Lainate (Mi), i militari della locale stazione Arma, durante un normale servizio di controllo, hanno arrestato per concorso in furto aggravato 3 soggetti, un 39enne, un 29enne ed un 16enne, tutti italiani e residenti a Milano, nullafacenti e pregiudicati.

I furti

I militari hanno notato tre indivudui a bordo di un veicolo, con atteggiamento sospetto, in via Barbaiana a Lainate. Hanno quindi deciso di sottoporli a un controllo. I tre uomini sono stati trovati in possesso di svariati utensili e strumenti per il lavoro edile. A seguito di accertamenti eseguiti nel’immediato, gli attrezzi, sono risultati asportati nella stessa mattinata. I pregiudicati avevano forzato il portellone di due mezzi regolarmente parcheggiati in due vie differenti. Il primo, un furgoneMercedes Sprinter, di proprieta’ di un operaio italiano residente a Lainate e parcheggiato in via Meraviglia. Il secondo, una Fiat Ducato in uso ad un operaio di Seriate, che si trovava parcheggiato in via Lepetit.

Leggi anche:  Fabizio Sala: "Protezione Civile e sport uniti nella solidarietà"

Restituzione refurtiva

Ricostruito il tutto, i militari sono riusciti a restituire interamente la refurtiva recuperata, ai legittimi proprietari. Il valore complessivo era di circa 2,000 €.

Gli arresti

I maggiorenni, espletate le formalita’ di rito, sono stati trattenuti in attesa del giudizio direttissimo, mentre il minorenne è stato portato  al centro di prima accoglienza “C. Beccaria” di Milano.