Furti nel supermercato: due nomadi sono state condannate  a seguito di svariati furti portati a termine lo scorso anno a Turate.

Furti nel supermercato: le condanne

Per quattro mesi hanno rubato nel parcheggio del supermercato «D’Ambros», collezionando una lunga lista di vittime: negli scorsi giorni Monica Tonsig, 38 anni, e la nipote Elisae Guarda, 21 anni, sono state condannate a due anni e sei mesi la prima e a due anni e due mesi la seconda. Le donne, entrambe di Bollate, ma una residente nel campo nomadi di Garbagnate Milanese e una in quello di Limbiate, erano accusate di vari furti avvenuti tra gennaio e aprile dello scorso anno nel parcheggio del supermercato turatese. Il piano era sempre il medesimo: mentre gli sfortunati clienti erano impegnati a riporre i sacchetti della spesa nel baule della loro automobile, una delle due nomadi entrava in azione, prelevando la borsa, o solo il portafoglio, lasciati sul sedile anteriore. Tutti i dettagli sul numero de La Settimana in edicola da oggi, venerdì 26 gennaio.