La dà un pugno alla schiena, le strappa la borsetta e scappa a piedi. Con un coraggio da vedere, l’anziana,  abbandona la spesa e lo rincorre, ma lui ha la meglio facendo perdere nell’oscurità le proprie tracce.

Le dà un pugno alla schiena e strappa la borsa ad una pensionata

«Avevo appena fatto la spesa e stavo rincasando a piedi», racconta Maria di 75 anni cercando di superare lo choc subito. Erano le 17.30 del 2 marzo. Mentre camminava in via Montello a Tradate (la strada che collega via Carso con via Bainsizza) un uomo l’ha affrontata. Le dà un pugno. «Ho sentito un forte dolore, ma lì per lì non ho capito chi mi avesse percossa. Poi mi sono sentita sfilare la borsa che avevo a tracolla e a quel punto un uomo con un giaccone, un paio di pantaloni scuri e un cappellino in testa mi ha superata e si è messo a correre”.

La coraggiosa pensionata lo insegue

Le dà un pugno, le sfila la borsa ma lei “D’istinto ho gettato a terra il carrello della spesa e l’ho inseguito ricorrendolo fino all’incrocio.  E’ riuscito però a seminarmi, scomparendo nel nulla». La donna ripresasi  dallo spavento (fortunatamente non si era fatta male) si è presentata in caserma per sporgere denuncia.

 Nella borsa i soldi, i documenti e la foto del marito defunto

Nella borsa aveva il cellulare e gli effetti personali. «Avevo circa 60 euro, ma nel portafoglio regalo di mio figlio, conservavo tutti i documenti, la carta d’identità, la patente che ho dovuto rifare. Avevo anche le tessere del supermercato e soprattutto la foto ricordo di mio marito», rammenta la donna ancora provata dall’accaduto. «Adesso ho paura ad uscire di casa. Solitamente mi sposto in motorino, ma quel giorno, causa neve, avevo preferito andare a fare la spesa a piedi», aggiunge  cercando di reagire e di non farsi sopraffare dall’angoscia.

Leggi anche:  Incidente sulla Varesina, ferito centauro 49enne

 E’ il secondo scippo in zona: indagano i carabinieri

Stesso luogo, stesso bottino e forse stesso rapinatore. Qualche giorno prima, un’altra pensiona, una tradatese di 75 anni mentre si incamminava verso la casa della figlia che abita nella zona ex Lesa, è stata avvicinata da un uomo che le ha bruscamente strappato la borsetta scappando a piedi. Nella borsa oltre ai documenti e qualche spicciolo aveva gli abbonati del bar e del parrucchiere. Entrambe sono rimaste scioccate. I casi sono al vaglio dei carabinieri che hanno aperto un’indagine nella speranza di dare un nome allo scippatore.