Bloccati per più di un’ora in mezzo alle campagne a causa di un guasto al treno.

Pendolari “sequestrati” sul treno

Pendolari “sequestrati”: ennesima figura di Trenord nella mattinata di oggi.  Il convoglio partito da Novara in questo momento è fermo alla stazione di Rho, dove è arrivato trainato da una motrice é rimasto bloccato nel tratto tra Rho e Milano. “Mancava l’aria – affermano i passeggeri fermi sul marciapiede della stazione di piazza Libertà – quella condizionata andava a tratti. È veramente una vergogna, ogni giorno arrivare al lavoro è una impresa”.

Sul posto  ambulanze e automedica

Sul posto sono giunte subito ambulanze e automedica per soccorrere le persone colte da malore a causa della mancanza di aria all’interno del treno. Macchinista e capotreno hanno fatto l’impossibile. C’era gente che iniziava a star male. “Abbiamo firmato un foglio per fare aprire le porte. Qualcuno è sceso e ha iniziato a camminare a piedi verso la stazione di Rho”.