Estrae la pistola, bloccato.

Pistola estratta tra i bambini della scuola

Momenti di grande paura per un uomo con una pistola prontamente bloccato dalla Polizia locale. E’ accaduto poco dopo le 8.30 di oggi, mercoledì 16 maggio in via Carducci. E’ qui che un 58enne, di Canegrate, ha bussato alla porta di un conoscente chiedendo di ricevere un credito di alcune migliaia di euro. Dall’altra parte della porta è arrivato un rifiuto. Così il canegratese lo ha spintonato con violenza estraendo una pistola e puntandogliela addosso. Tutto lungo la via che in quel momento era affollata per l’ingresso dei bambini della scuola elementare Carducci. Ed è stato il panico.

L’arrivo della Polizia locale

Gli agenti erano impegnanti proprio nel servizio scolastico e sono prontamente intervenuti. L’uomo è stato bloccato. Si è così appurato che la pistola era a salve ed era stato asportato il tappo rosso.

La perquisizione dell’uomo

La Polizia locale ha trovato addosso al 58enne anche due coltelli a serramanico. Con i controlli alla banca dati delle forze dell’ordine è emerso che l’uomo aveva già diversi precedenti di polizia per possesso di armi e delitti contro la persone. Così sono arrivati in ausilio i colleghi del comando di Canegrate per dare un’occhiata nella sua abitazione: qui sono spuntati fuori altri 7 coltelli, un machete e una balestra con 22 dardi.

Leggi anche:  Turate: raccolta firme della Lega contro la nuova viabilità

I provvedimenti

Le armi ritrovate sono state messe sotto sequestro e a disposizione dell’autorità giudiziaria, il 58 denunciato in stato di libertà per esercizio arbitrario delle proprie ragioni, violazione di domicilio, omessa denuncia di detenzione di armi e possesso ingiustificato di strumenti atti a offendere.