Pizzaiolo violento finisce in manette. Sabato 9 giugno i carabinieri di Bareggio hanno arrestato A.M. un pizzaiolo egiziano, classe 1987, perché era stato denunciato dalla moglie, un’operaia italiana di 10 anni più giovane a seguito di ripetuti maltrattamenti.

Pizzaiolo violento

La donna si è rivolta ai carabinieri di Bareggio per denunciare reiterati episodi di violenze sia fisiche che verbali, che subiva danni da parte dell’uomo. A seguito della denuncia, sono intervenuti i Carabinieri. L’autorità giudiziaria  ha disposto per l’uomo la custodia cautelare in carcere a San Vittore.

I precedenti

Solo settimana scorsa un’altra moglie, a Magenta, ha denunciato il marito aguzzino dopo anni di botte e minacce.  Anche a Rho si è registrato un caso: nel mirino una mamma e il suo bimbo. 

Giornata contro la violenza sulle donne: ecco le reti di aiuto