Rapina a mano armata ad Arese, i Carabinieri della locale stazione  hanno arrestato due italiani di 20 e 22 anni.

Rapina a mano armata: arrestati due italiani

I Carabinieri della Stazione di Arese hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in regime di detenzione domiciliare emessa dal GIP del Tribunale di Milano nei confronti di due italiani di 20 e 22 anni. Uno dei due era già noto alla Giustizia. Questi sono ritenuti responsabili di tentata rapina in concorso.

La rapina a danno di un passante 42enne

La misura cautelare giunge all’esito degli accertamenti condotti dai militari a seguito di una rapina a mano armata, consumata in strada il 22 febbraio scorso, nei confronti di un passante 42enne. Le indagini sono state condotte anche attraverso l’acquisizione delle immagini delle telecamere di sorveglianza. Inoltre con l’attività info-investigativa posta in essere sul territorio, hanno permesso di delineare la responsabilità dei due giovani, che avrebbero agito per futili motivi. Al termine delle operazioni gli arrestati sono stati condotti presso le proprie abitazioni dove sono stati sottoposti alla misura cautelare degli arresti domiciliari.