Sequestrati beni per 800mila euro a un pregiudicato di Garbagnate: l’operazione della Polizia nei confronti di un 57enne già in carcere.

Sequestrati beni per 800mila euro a un pregiudicato di Garbagnate

Sequestro di beni mobili e immobili a Garbagnate per un valore complessivo di circa 800mila euro. L’operazione è stata eseguita dalla Polizia ed è a carico di Salvatore Mammino, 57enne di origine catanese attualmente detenuto e con un lungo elenco di precedenti per omicidio, lesioni, reati inerenti gli stupefacenti, associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti e rapine, sequestro di persona, furto, atti di libidine, favoreggiamento personale, minacce, incendio doloso, esplosioni pericolose, guida senza patente, evasione ed estorsione, detenzione e porto abusivo di armi da guerra.Vicino a esponenti criminali di Quarto Oggiaro, Mannino è anche coinvolto in diverse rapine a mano armata in banca.

L’elenco dei beni confiscati

Nello specifico, il sequestro ha riguardato un appartamento in villa a Garbagnate composto da 9 vani, una Mini Cooper, 53 cambiali legate alla cessione di un bar del valore di 1.200 euro ciascuna e gioielli il cui acquisto non è giustificato dai redditi dichiarati. Mammino è attualmente in carcere per un episodio di estorsione commesso assieme alla moglie e alla figlia ai danni di un imprenditore: aveva costretto l’uomo a farlo entrare nella sua società per poi estrometterlo e impossessarsi dei proventi.