Vandali al parco di via Monte Bianco

Sono tornati i vandali al parco. Rompono il rubinetto della fontanella, lasciando che l’acqua sgorghi copiosa, e sradicano l’altalena buttandola in mezzo alla strada. Il raid è stato compiuto in Locate domenica. Fortunatamente un residente e il comandante della Polizia locale Michele Malizia, passando, si sono accorti dei dani e hanno subito dato l’allarme.

Vandali al parco interviene il presidente Frontini

E’ stato ancora una volta il presidente Sergio Frontini ad intervenire nell’immediatezza mettendo in sicurezza il parchetto e la strada: l’altalena occupando marcipiede e parte della careggiata poteva diventare un rischio per gli automobilisti.

Non è il primo vandalismo

I vandali al parco di via Monte Bianco sono purtroppo di casa. Dalla colla sulle panchine, alla sassaiola contro i lampioni, all’incendio appiccato allo scivolo. E’ lungo l’elenco dei danni arrecati negli anni all’area giochi comunale. Già quest’estate si era verificato un raid vandalico: anche allora era stata presa di mira l’altalena.

I vandali al parco anche di via Turati

Sempre quest’estate era stato danneggiato il nuovo e bello parco giochi di via Turati. Danneggiata la fontanella e imbrattati i muri con vernice nera. I teppisti però erano stati identificati e presi dal presidente del consiglio Frontini e redarguiti alla presenza dei genitori. Erano due minorenni del paese. Ammesse le loro responsabilità avevano riparato al danno arrecato, aggiustando la fontanella e ripulendola.

“Siamo difornte a un degrado civico. Non c’è educazione e rispetto per il bene comune”, commenta il sindaco Daniela Grimoldi disarmato difronte a questi continui atti vandalici contro le strutture comunali. “Ogni volta provvediamo a riparare ai danni arrecati, abbiamo anche illuminato il parchetto di via Monte Bianco, speravamo servisse da deterrente, ma non è stato così. Sicuramente non ci fermeremo e continueremo la battaglia di legalità e senso civico”.