La donna ha chiamato il 118 dicendo di essere stata violentata da due uomini

La denuncia alla Compagnia dei carabinieri di Porta Magenta

Due persone mi hanno buttato a terra e hanno abusato di me». Questa la denuncia fatta da una 37enne italiana, ai carabinieri della Compagnia di Porta Magenta. La donna che risiede nella zona Nord Ovest di Milano, vicino al quartiere di Baggio, ieri mattina alle 7.30 ha chiamato il 118 per chiedere aiuto.

Trascinata in un anfratto e violentata

La 37enne, con problemi di tossidodipendenza, ha riferito ai militari di essere stata avvicinata attorno alle 6 da un’auto dalla quale sarebbero scesi due uomini, che l’avrebbero tirata giù dalla bicicletta e trascinata in un anfratto per violentarla.

Accompagnata alla clinica Mangiagalli

Arrivata in ospedale, la donna, sotto effetto di stupefacenti, ha iniziato a dare in escandescenza: prima ha provato a farsi del male incidendosi braccia e polsi, poi se l’è presa il personale medico che la stava visitando. Sedata è stata poi ricoverata nel reparto di Psichiatria.

Leggi anche:  Convalidato l'arresto per due giovani fermati al corteo contro lo sgombero del Telos

Indagano i carabinieri

I militari stanno approfondendo  il racconto della presunta vittima, che risulta residente a diversi chilometri di distanza dal luogo del drammatico agguato. Gli uomini dell’Arma vogliono capire perchè  ieri all’alba si trovava in zona Baggio per motivi non ancora chiari.