Simona Michelon coach del business rosa

Business, donne

Progetto al femminile lanciato da Facebook

Allenare le donne al successo, dando loro le giuste indicazioni per orientare ai massimi traguardi il proprio lavoro. Simona Michelon è una delle 32 coach selezionate in tutta Italia per il progetto globale «#shemeansbusiness», lanciato da Facebook e curato da Fondazione Mondo Digitale con l’obiettivo di sostenere e stimolare l’autoimprenditorialità femminile. Un programma che vedrà la sua prima tappa il 3 febbraio a Busto Arsizio, con l’evento organizzato dalla coach fagnanese a Idea.Lab e rivolto a tutto il territorio lombardo.

Aiutare le donne a far crescere il proprio business

«Questo progetto – spiega Simona Michelon – vuole portare a un’inversione di tendenza reale, aiutando le donne a far crescere il proprio business o avviare un’attività imprenditoriale. Perché oggi solo il 21% delle piccole medie imprese è guidato da donne, nonostante la capacità imprenditoriale femminile sia acclarata dai risultati». Le sessioni di training sono gratuite e sono organizzate in tutta Italia: «Le donne interessate possono consultare il calendario degli incontri 2018 e prenotare il proprio posto direttamente sul sito www.mondodigitale.org. Inoltre Facebook mette a disposizione un sito dedicato al progetto dove è possibile trovare alcuni esempi di storie di successo di imprenditrici italiane ed entrare in contatto con altre donne che vogliono avviare un’attività».

Leggi anche:  Ecco il nuovo centro ricreativo estivo di Dairago

Scelta tra le 32 coach in tutta Italia

Simona Michelon è stata scelta per le sue capacità e attitudini a fare da coach in questo nuovo orizzonte femminile. E sabato parte la sua avventura: «Nel corso della giornata total pink – l’hashtag dell’evento sarà #ideasfeelpink – interverranno donne creative, affermate, imprenditrici di se stesse ed esperte di settore. Valentina Lazzarotti, docente Liuc, Elisabetta Bombaglio, commercialista, Laura Jessica Licini e Veronica Pieri, imprenditrici con una storia tutta da raccontare». E durante l’evento sarà presentato in anteprima lo Start-up Model Board (SMB), un nuovo strumento di analisi costruito dalla stessa coach insieme alla blogger Caterina Stefanazzi, che permetterà di «sentire il business con gli occhi», traducendo qualunque idea di business in immagini, rendendola chiara e raccontabile agli altri.