Il campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino ospite per tutto il giorno alla Festa dello Sport di Venegono Inferiore: “Siate curiosi”.

Il messaggio di Massimiliano Rosolino: “Siate curiosi”

Una giornata intensa e all’insegna dello sport in ogni sua forma, l’ultima della Festa dello Sport di Venegono Inferiore. Con un’ospite d’eccezione, il campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino che non solo ha incontrato i giovani atleti ma, per tutto il pomeriggio, si è misurato nei 13 sport presenti al centro sportivo. Dal Krav Maga alla pallavolo, passando per il baseball per ciechi. “Nello sport, nella vita, non si deve mai smettere di essere curiosi – ha ricordato durante l’intervista, al termine della giornata – Perchè lo sport è come il cibo, ce n’è per tutti i gusti. E’ la cosa più bella del mondo, e quando si fa qualcosa in cui si è bravi si deve insistere. Altrimenti, avere il coraggio di cercare la propria strada. Ma lo sport è anche condivisione e arricchimento e oggi, provando il baseball per non vedenti, ho aperto gli occhi. Tolta la vista, ho cercato di concentrarmi sugli altri sensi, sui suoni della pallina, ho cercato di immaginarmi quello che non potevo vedere e di orientarmi. E’ stata un’esperienza pazzesca”.

In centinaia alla Festa dello Sport

L’incontro con Rosolino è stata la ciliegina sulla torta di una festa che ha coinvolto centinaia di persone. Prima sabato, con la Smile Run (qui le nostre foto della corsa più colorata di Venegono). Poi, domenica, con il Giro Sport che ha portato nel centro sportivo 13 associazioni con altrettante discipline sportive da provare liberamente. Skateboard, tiro con l’arco, combattimento, sport paraolimpici, calcio, basket, pallavolo, beach volley, pattinaggio, nordic walking e tanto altro. “Siamo orgogliosi di questa manifestazione degli ideali dello sport – ha dichiarato in chiusura il sindaco Mattia Premazzi – Le idee viaggiano con le gambe e le braccia delle persone, ma c’è chi ha poi le grandi idee. Ed è d’obbligo il ringraziamento al consigliere Lisa Filiguri, che da anni ha saputo rinnovare questa manifestazione e ogni anno cerca di migliorarla continuamente, col supporto di associazioni e volontari che non manca mai, per un evento che coinvolge veramente tutta la comunità”.

Leggi anche:  La Cavetta di Cusago diventa Punto Parco

Alcune foto della giornata:

Il servizio completo e le foto sul numero de La Settimana di Saronno di venerdì 8 giugno.

CLICCA QUI E TORNA ALLA HOMEPAGE PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI SETTEGIORNI.