Carnevale di Cantalupo, organizzatori al lavoro.

Per il Carnevale di Cantalupo si attende il nulla osta

La tradizionale sfilata dei carri di Carnevale di Cantalupo (frazione di Cerro Maggiore) è attesa per domenica 11 febbraio. Ma prima dovrà ricevere l’ok da parte del Comune. Gli organizzatori sono infatti alle prese per rispettare tutti i requisiti richiesti dall’apposita commissione tecnica. La manifestazione dovrà infatti rispettare appositi parametri di sicurezza: da quelli che riguardano i trattori che trainano i carri fino al garantire il presidio delle vie di fuga (per questo si cercano 20-25 persone che dovranno stazionare con apposita pettorina nel luogo assegnato).
Nella mattinata di giovedì 8 gli organizzatori presenteranno tutto all’apposita commissione comunale di vigilanze sui spetterà la valutazione e il giudizio finale con la firma del commissario prefettizio. “Lo staff dovrà fornire i nominativi dei volontari che si occuperanno di garantire il presidio – spiega il commissario Anna Pavone – e tutto dovrà rispondere alle normative sulla sicurezza. SE tutto sarà a posto ci sarà la mia firma”.

Leggi anche:  Parco Castello, Legambiente contraria alle nuove installazioni per eventi

Nell’estate 2016 niente fuochi artificiali

Tra gli organizzatori del Carnevale regna l’ottimismo, il lavoro per avere la sfilata prosegue a buon ritmo. Nella frazione resta il ricordo di quanto accaduto nell’agosto dell’anno scorso quando il tradizionale spettacolo pirotecnico della Sagra di San Bartolomeo non aveva ricevuto il benestare della commissione prefettizia sugli esplosivi. Quindi niente fuochi.