Maggio nel segno dell’arte: questo il filo conduttore della 24esima edizione del “Maggio Senior”.

Maggio nel segno dell’arte: l’iniziativa

E’ l’arte il filo conduttore della XXIV esima edizione del “Maggio Senior”, la tradizionale manifestazione che vede protagonisti i residenti della Casa Famiglia per Anziani “E.Azzalin” di Inveruno del Gruppo Fondazione Mantovani Sodalitas.

Venerdì scorso 4 maggio, infatti, con la mostran fotografica “Vivere l’arte” c’è stato il via ufficiale alla rassegna. All’inaugurazione accanto al Direttore Generale Michele Franceschina e alla Signora Marinella Restelli Mantovani, responsabile delle attività di animazione delle Case Famiglia del Gruppo, erano presenti Daria Chiodini, coordinatrice della Casa Famiglia ‘E.Azzalin’ di Inveruno con la sua Vice Laura Mastelli. Con loro, Don Francesco Rocchi e Don Mario Colombini, in rappresentanza della Parrocchia di Inveruno e il Sindaco di Inveruno Sara Bettinelli.

I prossimi appuntamenti

Per quanto riguarda i prossimi appuntamenti in agenda, il calendario è davvero fitto. Da segnalare la Messa solenne in programma sabato 12 maggio, alle 16, che sarà celebrata dal Parroco don Erminio Burbello con l’accompagnamento musicale del Coro Voci Libere di Parabiago. Domenica 13 maggio, festa della mamma, alle 12,15, il “Pranzo in Famiglia”. A questo seguirà la premiazione degli ospiti che nel corso dell’anno si sono distinti nelle diverse attività proposte. E infine la Tombolata della Solidarietà

Gli appuntamenti di fine mese

Numerose le proposte anche nell’ultima settimana del mese. A cominciare da mercoledì 30 maggio con “I colori della Musica”, alle 10, attività di musicoterapia con i residenti e i bambini presso l’Asilo Nido “Don Luigi Sacchi” di Inveruno. Infine, giovedì 31 maggio, alle 12.15, “L’arte in tavola: la paella catalana” pranzo presso il Circolo Italia d’Inveruno

Il commento del direttore generale

Dichiara il Direttore Generale Michele Franceschina: “Da sempreil ‘Maggio Senior’ è soprattutto socialità ed aggregazione. Lo è anche quest’anno, attraverso numerose iniziative che vedono il collegamento diretto della Casa Famiglia con il territorio, in particolar modo, con le scuole del paese, a suggellare un vero e proprio ‘patto intergenerazionale’ tra i più piccoli e i loro ideali ‘nonni’, un ruolo educativo e formativo quanto mai prezioso, tanto più all’interno della società odierna”.

MAGGIO SENIOR 1 Inveruno