Medioevo senza segreti in sei incontri.

Il Medioevo rivive in maniero

Sei incontri sul Medioevo nel maniero di via Dante Alighieri 21 a Legnano. E’ l’iniziativa proposta dalla contrada Legnarello per il nuovo anno. L’appuntamento è ogni due venerdì, dal 12 gennaio al 23 marzo, con inizio alle 20.45.

Al via l’11esima edizione delle conferenze

Non una novità, ma un’apprezzata tradizione per Legnarello. Si tratta infatti dell’11esima edizione delle conferenze promosse dalla contrada giallorossa. Il tema scelto quest’anno è curioso e affascinante già dal titolo: “Isotta, Belzebù e Sorella Morte. Il Medioevo tra contaminazione e modernità”. Il pubblico potrà approfondire temi e argomenti legati al Medioevo nel solito stile divulgativo che contraddistingue le serate giallorosse. Cinque accademici rinomati mostreranno come l’epoca buia fu tutt’altro rispetto a quello che comunemente ci immaginiamo. Dal teatro, alla morte, passando per furti e migrazioni di popoli; un calendario vasto e articolato che mostrerà quanto il Medioevo fosse un’epoca ricca di scambi e inventiva; spesso anche… pericolosi.

Continua la collaborazione con le scuole superiori

Come negli anni scorsi, continua la collaborazione con le scuole superiori del territorio. Gli studenti che parteciperanno agli incontri, firmando un apposito registro di presenza, potranno ricevere un attestato di frequenza utilizzabile per il riconoscimento dei crediti formativi.

Alcune importanti novità

Questa edizione prevede alcune importanti novità. Prima tra tutte, venerdì 23 febbraio si terrà una lectio magistralis della professoressa Rosa Maria Martin i Ros di Barcellona, una delle più importanti esperte mondiali del ricamo medioevale. Una seconda importante novità riguarda la fruibilità delle conferenze che saranno trasmesse in diretta su Facebook. Idea pensata dalla contrada a seguito delle richieste del pubblico “non legnanese” impossibilitato a poter partecipare agli incontri nel maniero di via Dante. Altra novità, rispetto all’edizione 2017, riguarda le presentazioni degli incontri curate da Amanda Colombo della Galleria del libro che ha selezionato, con i relatori, dei romanzi connessi al tema della lezione.

I contributi raccolti in un libro

Durante l’ultima serata, venerdì 23 marzo, sarà possibile acquistare presso il maniero di via Dante il volume che raccoglie i contributi della decima edizione delle conferenze, edito da Lubrina Editore (Bergamo). L’ingresso è libero e gratuito.