Serata solidale per i bambini di Chernobyl.

Spettacolo per i bambini di Chernobyl a Cerro Maggiore

Lo spettacolo teatrale si preannuncia molto divertente e sarà l’occasione per tendere la mano al Comitato accoglienza bambini di Chernobyl che ogni anno ospita piccoli provenienti dalla zona ancora contaminata dal disastro nucleare del 1986.
L’appuntamento è per sabato 5 maggio all’auditorium comunale di via Boccaccio a Cerro Maggiore: sul palco la commedia teatrale “L’è n bravu fio’ peca’ che l’è un terun” della compagnia “Dove osano le aquile”.
Si inizia alle 21, ingresso libero fino a esaurimento posti. La serata è nell’ambito della rassegna Progetto Anita Bollati, proposta ogni anno dal Comune in ricordo dell’illustre cittadina che ha dedicato tutta la sua vita al teatro dialettale.

Lo scopo benefico

La serata servirà per raccogliere offerte da destinare al comitato che è pronto per l’accoglienza 2018: 19 tra bambini e ragazzi ucraini arriveranno in paese dal 25 giugno al 26 luglio per un periodo di “risanamento sanitario” insieme alla loro accompagnatrice: in questo periodo infatti, essendo lontani dalle terre inquinate, riescono a smaltire parte dei veleni presenti nel loro organismo avendo così una speranza di vita in più.