Trasporto scolastico a Settimo Milanese: è bufera sui social dopo la segnalazione di diversi genitori che accusano il Comune di non aver ricordato i termini per l’iscrizione.

Trasporto scolastico: è bufera sui social

E’ bufera sui social per la scandenza dei termini per le iscrizioni al trasporto scolastico. Diversi genitori, infatti, hanno espresso il loro disappunto sui gruppi Facebook. Questi i fatti: si sono accorti, tramite altri genitori, che il 15 aprile sono scaduti i termini per l’iscrizione al trasporto scolastico. Il problema è che non sarebbe arrivata nessuna comunicazione dal Comune; sarebbe bastata una semplice mail o anche una comunicazione scritta. Il Comune, contattato, ovviamente dice che è colpa della scuola.

L’intervento di Forza Italia

Il gruppo Consiliare di Forza Italia, dopo aver ascoltato vari rappresentanti delle associazione dei genitori, ha deciso di inviare all’assessore Annalisa Salomone la seguente nota:

“Visto la problematica segnalata sui social network, da parte di diversi genitori, sul termine per l’iscrizione al trasporto scolastico e mal segnalato dalle istituzione scolastiche, il gruppo consiliare di Forza Italia richiede la proroga del termine per le iscrizioni. Tale disservizio danneggerebbe tante famiglie, soprattutto i ragazzi e i genitori delle frazioni. Si richiede pertanto la proroga e un maggior controllo, nel pieno rispetto dell’autonomia scolastica, al fine di evitare ennesime future problematiche”.