Gianmario Bernasconi è, di nuovo, il sindaco di Azzate. L’ufficialità è arrivata intorno all’1.30.

Bernasconi eletto sindaco di Azzate

Bernasconi, sindaco uscente ha battuto i candidati sindaco avversari ottenendo 808 voti. Dietro di lui il candidato di Insieme per Azzate e Assessore Di Bernasconi Raffaele Simone con 600 voti e  infine Carlo Arioli alla guida di Azzate in Valbossa con 517 voti. Sarà quindi di nuovo Gianmario Bernasconi a guidare l’amministrazione comunale con la sua lista progetto comune. Bassissima, infine, l’affluenza: a votare poco più della metà degli aventi diritto. Alle urne hanno infatti espresso la loro preferenza solo il 50,8% degli elettori. Tutti e tre i candidati, inoltre, hanno espresso preoccupazione per questo allarmante dato.

Le prime dichiarazioni

Gli azzatesi hanno scelto il loro nuovo sindaco:. “Sono soddisfatto e mi sento pronto per questo secondo mandato – così Bernasconi – gli azzatesi hanno accolto il lavoro che abbiamo fatto nel corso del primo mandato e a quanto pare anche quello che potremo fare nei prossimi cinque anni”. Commento telegrafico per il candidato sindaco di Azzate in Valbossa Carlo Airoli: “I più sinceri complimenti a chi ha vinto”. “Siamo stati sconfitti, non c’è molto da dire – così invece Raffaele Simone, candidato per Insieme per Azzate – eravamo convinti che Bernasconi non fosse più credibile”.

Leggi anche:  Galli e Candiani viceministro e sottosegretario, "le persone giuste al posto giusto"

Rivivi le emozioni dalla campagna elettorale al verdetto finale.

Bernasconi in vantaggio ad Azzate | Elezioni comunali 2018