Diversamente giovani a disposizione 30mila euro per chi li assume.

Diversamente giovani arriva l’incentivo

Dal Comune 30mila euro per i «diversamente giovani». «Abbiamo predisposto un capitolo di spesa di 30mila euro per il progetto che abbiamo denominato “diversamente giovani”. Riguarda un incentivo per il reinserimento nel mondo del lavoro di persone che vanno dai 55 ai 60 anni», spiega l’assessore al Bilancio, patrimonio e società partecipate, Pierangela Vanzulli. Quindi svela: «Originariamente avevamo pensato di mettere a disposizione una somma quale incentivo per l’assunzione di giovani nelle ditte presenti in Saronno. Dato che nella Finanziaria è stato prevista la medesima cosa, abbiamo deciso di mantenere il progetto spostando il target».

Ecco come funziona

Nel dettaglio spiega come «i 30mila euro saranno messi a disposizione delle ditte che nel 2018 assumeranno a tempo determinato, per la durata di due anni, un lavoratore che rientri nella fascia di età tra i 55 ed i 60 anni». Quindi aggiunge: «Sto predisponendo, col mio ufficio, il progetto definitivo. Per quanto riguarda la procedura. E, passato in Giunta, sarà mia cura informare le ditte interessate ad assumere che, da quel momento, potranno venire in Comune. Qui potranno predisporre l’iter necessario per ricevere il contributo. Sarà di 3mila euro per assunzione».

Leggi anche:  Fontana, la razza bianca e De Capitani, il sindaco sceriffo

Appello alle ditte a sfruttare l’occasione

«Di base vorremmo dare a ogni ditta un contributo. Qualora però si presentassero poche ditte che volessero effettuare più assunzioni, fino al limite di 30mila euro, verificheremo l’ipotesi di dare più contributi alla medesima ditta. Questa è una sperimentazione che poniamo in essere per venire incontro alle esigenze dei lavoratori che arrivati a una certa età, si trovano impossibilitati a rientrare nel mondo del lavoro», sottolinea la Vanzulli.