Elezioni 2018, Laura Boldrini arriva a Novate. E’ successo la sera di venerdì 9 febbraio.

Elezioni 2018, a Novate un incontro per “Liberi e Uguali”

Venerdì sera, 9 febbraio, a Novate la Presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini per presentare “Liberi e uguali”. Un tavolo a cui hanno partecipato anche Eleonora Cimbro, candidata Senato Collegio Lombardia, Lucrezia Ricchiuti, candidata alla Camera Collegio Nord Ovest di Milano ed Onorio Rosati, Candidato Presidente di Liberi e Uguali in Lombardia.

La Costituzione italiana e gli interventi

Nella serata si è parlato molto dei valori della Costituzione italiana, del lavoro, della sanità, dell’istruzione pubblica, delle pensioni, di ambiente e dei diritti per tutti. Il nuovo gruppo nato dal distacco del Pd, si definisce la nuova e vera sinistra. “Vogliamo fare rinascere la sinistra, che si impegna, che ha voglia di lavorare per cambiare le cose. Un’attenzione particolare alla scuola, all’istruzione, troppo trascurata fino ad ora e risorsa per il futuro”, spiega l’onorevole Eleonora Cimbro. Una serie di idee e proposte che partono dall’articolo due, tre,otto, diciannove e trentasei della Costituzione italiana. Un’attenzione particolare all’universo femminile da parte della Presidente della Camera, Laura Boldrini. “Deve essere riconosciuto il valore elle donne. Non solo le operaie e le casalinghe o impiegate, ma la desinenza al femminile la vogliamo anche per le alte cariche: ministra, la presidente, la consigliera. Liberi e Uguali e Libere e Uguali, un simbolo per uomini e donne”, spiega la Presidente Boldrini. Più volte nella serata si è parlato dell’antifascismo e dei “fascisti del terzo millennio”, citando la manifestazione di oggi a Milano per dire “No al fascismo, il paese sta con noi”. Non sono mancati gli interventi per parlare dei Partigiani e dei femminicidi.