Alex Airoldi è il candidato sindaco della lista civica “Progetto Comune per Cerro e Cantalupo”. Al suo fianco anche il nucleo storico della Lega Nord di Cerro.

Alex Airoldi candidato della lista “Progetto Comune”

Alex Airoldi è il candidato sindaco della lista civica “Progetto Comune per Cerro e Cantalupo”. Al suo fianco anche il nucleo storico della Lega Nord di Cerro. Entrambi hanno preso le distanze dai vertici del centrodestra che hanno scelto di candidare in paese Nuccia Berra come leader di Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

Le parole di Airoldi

“Non ci stiamo ai diktat e abbiamo scelto di andare da soli” – ha esordito Airoldi nel presentare la lista. “Ci hanno messo di fronte al fatto compiuto, per noi è invece importante ragionare sul locale. Ed eccoci qui, come unica vera novità di queste elezioni. Restano immutati i nostri valori che si ispirano al centrodestra moderato che vive la quotidianità del paese. Un paese che ha rilanciato passando proprio dall’attenzione alle piccole cose. Pensiamo all’attenzione alla persona, al piccolo commercio, a un decentramento del Comune a Cantalupo, nella frazione vogliamo impegnarci con la parrocchia per trasformare il vecchio oratorio in uno spazio funzionale dove possa ritrovarsi la compagnia teatrale che tanto successo sta riscuotendo. La Bomboniera di Cerro, in via Roma, può diventare anch’essa uno spazio multifunzionale. E poi Consulta giovani, spazi per loro, Consiglio comunale dei ragazzi, tutte cose a costo zero come il creare eventi con le associazioni così da riportare la gente in paese. Uscire di casa crea anche sicurezza. Infine, ampliare il servizio del centro Ginetta Colombo, valorizzazione azienda municipale”.

Duro intervento di Lazzati

Duro l’intervento dell’ex sindaco e simbolo della Lega Nord Marina Lazzati, presente alla presentazione con l’altro storico leghista Aurelio Moroni.
“Il nucleo originario della Lega di Cerro è con Airoldi, nella lista del centrodestra di Berra ci saranno persone della Lega che nulla c’entrano col nostro paese”.