Ospedale Bollate, Macchi (M5S) picchia duro contro la Regione. Lo definisce un  esempio di speculazione del privato sul pubblico, sotto la regia di Regione Lombardia.

Ospedale declassato

“La deriva dell’amministrazione Maroni verso la privatizzazione della sanità continua inesorabile. I risultati si vedono anche a Bollate, dove l’ospedale è stato declassato a POT dopo la costruzione del nuovo ospedale di Garbagnate, e ora una delibera dell’ASST Rhodense concede alla gestione dei privato”, è il duro il commento della consigliera regionale del Movimento 5 Stelle al Pirellone Paola Macchi. 

I numeri del business

“Il privato avrà un introito previsto di più di 11 milioni di euro in 7 anni, tanto dura il contratto con l’ospedale, e che in cambio della riqualificazione del reparto, che conta 24 posti letto, riceverà solo il 2% di tale cifra quindi poco più di 220.000 euro spalmati sui 7 anni. In Regione Lombardia si continua a portare avanti il progetto iniziato da Formigoni, come dimostra la legge di riforma sanitaria regionale varata da Maroni che concede ampi margini ai privati per poter gestire spazi e servizi interni ai nostri ospedali.”