Silvia Minardi di progetto Magenta incalza l’assessore Gelli: “La sicurezza non è fatta di slogan”

Dopo l’incursione al refettorio della solidarietà Progetto Magenta attacca

“Quando la sicurezza è fatta solo di slogan”. Ci va giù pesante Silvia Minardi, capogruppo di Progetto Magenta. Il tema della sicurezza torna infatti in auge a seguito del furto che ha colpito il refettorio “Non di solo pane”, e che potete leggere a questo link. “La notizia colpisce il cuore dell’essere comunità – commenta Minardi -. Tuttavia, vogliamo ricordare che gli abitanti della zona e non solo hanno sempre chiesto una presenza maggiore degli agenti della Polizia Locale soprattutto nelle ore serali”.

“Più sicurezza, anche nelle ore serali”

“Questo episodio ci fa ribadire, con forza, che il DASPO non serve a nulla – prosegue Minardi -. Occorre una maggiore presenza di Polizia Locale sul territorio e turni di lavoro organizzati in modo tale da avere gli agenti anche di sera in giro sul territorio.
Occorrono politiche che facciano vivere la città. Anche alla sera! Non solo in centro! Assessore Gelli, si può fare! Volere è potere!”