Nuovo vicesindaco.

Schiesaro nuovo vicesindaco di Rescaldina

E’ Daniel Schiesaro a ricoprire ora la carica di vicesindaco del Comune di Rescaldina. Una “rotazione” scelta a suo tempo dalla giunta: “Come ormai sapete a Rescaldina ogni 15 mesi cambia il vicesindaco – ricorda il sindaco Michele Cattaneo -. Ero talmente contento della mia squadra che non sapevo decidere chi scegliere come vice e allora mi sono detto: ‘Perchè non tutti? La scelta è stata vincente!”.

Il commento del nuovo numero due

“Ringrazio Cattaneo, i precedenti vicesindaco ossia Enrico Rudoni, Francesco Matera ed Elena Gasparri oltre tutto il gruppo di Vivere Rescaldina – commenta Schiesaro -. Questo incarico mi dà la possibilità di rinnovare impegno a un’ascolto e a un’azione sempre più vicina ai bisogni della cittadinanza. Dedico questa nomina a tutti coloro che, ogni giorno, sia in politica che nell’associazionismo, dedicano il proprio tempo, con passione e sacrifici, al servizio degli altri. Farò del mio meglio per svolgere l’incarico nel migliore dei modi, mettendomi al servizio dei cittadini rescaldinesi”.

Leggi anche:  Rescaldina, Michele Cattaneo: "Ecco i miei 4 anni da sindaco"

Il precedessore Gasparri

Schiesaro prende il posto di Elena Gasparri: “Quella di vicesindaco è stata un’esperienza davvero bella che mi ha permesso di vedere più da vicino l’attività politica e amministrativa del Comune – afferma Gasparri – e di essere ancora più vicino alla gente confermandomi quanto sia importante dedicare impegno per il bene comune”.

La soddisfazione del primo cittadino

Michele Cattaneo è contento della sua squadra: “In altri ambiti una rotazione del genere servirebbe per accontentare tutte le parti politiche ma con noi no. Fin dall’inizio sono stato chiaro con i miei sostenitori: una volta selezionata la mia squadra di governo, ne ero talmente soddisfatto che ho deciso di prevedere una rotazione ogni 15 mesi alla carica di vicesindaco. Ringrazio Gasparri che mi ha supportato in questi ultimi 15 mesi. Lavorare con lei è stata una bellissima esperienza: un valido braccio destro con cui mi sono trovato in sintonia e con la quale ho collaborato in modo proficuo ed efficace”.