Una festa per Antonio Oldani, guida ed esempio per molti in tutto il Magentino nella lotta in difesa dei diritti. Venerdì 1 dicembre,  si è tenuta una festa a sorpresa per Antonio Oldani, in occasione dei suoi 70 anni.

Oldani, festa per i 70 anni

“Antonio è stato per noi che lo abbiamo conosciuto e avuto per compagno di strada e amico davvero una persona importante; e ancora lo sarà in futuro.
Nella sua lunghissima attività politica, come amministratore e membro di partito, e nel suo fortissimo impegno in campo associativo, Antonio è stato per noi una guida e un esempio. Nessuno meglio di lui è riuscito a leggere fenomeni complessi e a indicare la strada da percorrere per perseguire, davvero, il rispetto dei diritti umani, la Pace, la solidarietà concreta con le persone in difficoltà in Italia e nel mondo”, dicono gli amici di tante battaglie.

Politico impegnato nel sociale

Nessuno meglio di lui è stato esempio concreto di impegno nel sociale, a partire dalla sua particolare famiglia, passando per i cittadini di Sedriano,  Comune amministrato per molti anni da Oldani,  per arrivare al Magentino intero dove ha lavorato e continua a lavorare, collaborando con tutti coloro che condividono con lui i valori di fondo, al di là delle appartenenze. Da qui una festa per dirgli grazie.

Leggi anche:  Casa di Babbo Natale domenica a Turate

Risottata della pace

In scena  una “Risottata in Pace” in suo onore che ha avuto il suo culmine nel momento degli interventi dei presenti, rappresentanti di Comitato intercomunale per la Pace, ANPI, Cuore per cuore, compagni di partito, amministratori locali, insegnanti, Gruppo missionario di Sedriano, ACLI di zona. Tanta è stata la commozione, belle e significative le parole pronunciate, accompagnate da semplici gesti di vicinanza e di amicizia.