Salvini a Vittuone: assieme al sindaco Stefano Zancanaro il leader della Lega ha ufficializzato la confisca del campo rom su cui ora sorgeranno degli orti.

Salvini a Vittuone per la confisca del campo rom

Salvini a Vittuone: il leader del Carroccio si è presentato come promesso nel pomeriggio in Cascina Marzorata assieme al sindaco leghista Stefano Zancanaro per l’ufficializzazione della confisca del terreno sul quale sorgeva il campo rom. Una vicenda annosa per Vittuone: nell’area, che ospitava circa una ventina di persone, era stata realizzata anche una villa abusiva. Al posto del campo rom, ora saranno realizzati orti urbani da assegnare ai cittadini vittuonesi. Nel pomeriggio di oggi, il simbolico taglio del lucchetto del catenaccio, che sancisce  l’acquisizione del campo al patrimonio del Comune vittuonese.

Salvini: “Dove governa la Lega non c’è spazio per l’illegalità”

Matteo Salvini si è complimentato con Zancanaro per quanto fatto: “Dove governa la Lega non c’è spazio per l’illegalità – ha commentato -. I campi rom non dovrebbero nemmeno esistere”. “Un terreno oggetto di abusi – questo il commento di Zancanaro – diverrà un occasione per la collettività di avere un luogo di incontro sociale e perché no, per produrre frutta e verdura biologica facendo risparmiare non pochi soldi a tante famiglie di vittuonesi”.