Tassa rifiuti, la lista civica del Comitato per Castano, domenica 3 dicembre, è tornata in piazza e ha organizzato un gazebo per parlarne coi castanesi.

Tassa rifiuti diminuita? Il Comitato dice la sua

“Vi hanno detto che la diminuzione della Tari 2017 ha interessato il 91,7% delle utenze – si legge nel volantino dimstribuito – Intanto non vi hanno detto che la Tari 206 fu molto più cara delle precedenti per ripianare errori di stima fatti a preventivo. Per abbassare la Tari del 2017 sono stati previsti 57.145 euro rispetto al 2016 in voci che interessano al bonifica degli lleciti ecologici. Come se il problema si fosse ridotto più della metà rispetto alla situazione del 2015. Siamo certi che questi 57mila euro non ‘riappariranno’ nei conti a consuntivo? Alla diminuizione della Tari 2017 concorrono previsti introiti per raccolta differenziata pari a 48.395 euro, vale a dire il 170% in più rispetto alle medesime voci di introiti previste nel 2016”.

Leggi anche:  Omicidio Mannina, il killer vuole i danni dallo Stato

L’affondo del Comitato

Continuano dal gruppo: “Iniziano ad essere troppi i ‘Non vi hanno detto’ da parte di questa Amministrazione che continua, anche su questo argomento, che continua a rapportarsi al cittadino in maniera poco chiara e poco trasparente. Tutte questa incertezza genera un forte dubbio sulle future Tari. Noi del Comitato per Castano non vogliamo tacervi nulla e vogliamo esprimervi tutti i nostri timori a riguardo. Ci permettiamo di consigliarvi di non prendere per oro colato tutto quanto l’Amministrazione va dicendo e si vanta di fare, ma di osservare e valutare l’operato di questa Giunta con giusto spirito critico”.