I due onorevoli tradatesi Dario Galli e Stefano Candiani sono stati nominati nella squadra di sottosegretari al Governo.

Tradatesi a Roma, la Lega chiama Galli e Candiani

Sorprese e conferme nel consiglio dei ministri di questa sera (martedì), in cui si sono nominati i viceministri e i sottosegretari del Governo Conte. Partiamo dalla conferma: Stefano Candiani, che nella delicata fase di formazione veniva dato papabile all’Agricoltura e ai Trasporti, lavorerà a stretto contatto con il Ministro dell’Interno Matteo Salvini. Una scelta, questa, che qualcuno aveva ventilato viste le distanze tra il leader della Lega e il tradatese fattesi sempre più ridotte. Poi la sorpresa: il sindaco Dario Galli sarà sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, guidato dal numero uno del Movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio.

Gli altri nomi

Ecco gli altri nomi che faranno parte della squadra di supporto al Governo. Sottosegretari alla Presidenza del Consiglio Guido Guidesi, Vincenzo Santangelo, Simone Valente (Rapporti con il Parlamento e democrazia diretta);
Mattia Fantinati (Pubblica amministrazione);  Stefano Buffagni (Affari regionali e autonomie); Giuseppina Castiello (Sud); Vincenzo Zoccano (Famiglia e disabilità);  Luciano Barra Caracciolo (Affari europei); Vito  Crimi (Editoria); Vincenzo Spadafora (Pari opportunità e giovani). Agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale  Emanuela Claudia Del Re,  Manlio Di Stefano, Ricardo Antonio Merlo, Guglielmo Picchi. All’Interno oltre Candiani Luigi Gaetti, Nicola Molteni, Carlo Sibilia. Alla Giustizia Vittorio Ferraresi e Jacopo Morrone. Alla Difesa Angelo Tofalo e Raffaele Volpi. All’Economia e Finanze Massimo Bitonci, Laura Castelli, Massimo Garavaglia, Alessio Mattia Villarosa. Allo Sviluppo Economico insieme a Galli Andrea Cioffi, Davide Crippa e Michele Geraci. Alle Politiche Agricole e Forestali Franco Manzato e Alessandra Presce. All’Ambiente Vannia Gava e Salvatore Micillo. Alle Infrastrutture e Trasporti Michele Dell’Orco, Edoardo Rixi e Armando Siri. Al Lavoro e Politiche Sociali Claudio Cominardi e Claudio Durigon. All’Istruzione, Università e Ricerca Lorenzo Fioramonti e Salvatore Giuliano. Ai Beni e Attività Culturali e Turismo Lucia Borgonzoni e Gianluca Vacca. Infine alla Salute Armando Martolazzi e Maurizio Fugatti.